Cosa si intende con ottimizzazione per i motori di ricerca?

Con questa definizione si intendono l’insieme delle strategie e delle tecniche per rendere un sito web maggiormente appetibile ai motori di ricerca. Ogni motore di ricerca utilizza dei programmi specifici chiamati “spiders” (ragni) il cui compito è quello di visitare costantemente i siti internet, leggere il testo contenuto nelle pagine ed estrarre quelle parole chiave (keywords) che per per tutta una serie di motivi possono rappresentare al meglio i contenuti delle singole pagine. L’acronimo “SEO” sta per Search Engine Optimization, che tradotto in italiano significa appunto “ottimizzazione per i motori di ricerca”.

E’ opportuno specificare che l’attività di ottimizzazione di un sito web per i motori di ricerca fa parte di un settore specifico di una disciplina molto più complessa e articolata chiamata “web marketing”. Tale attività fa riferimento a delle tecniche particolari da applicare durante la creazione delle pagine del sito web in modo da accrescerne il valore e motivare di conseguenza i motori di ricerca a posizionarle più in alto possibile nei risultati della ricerca. Viene usato anche il termine “ottimizzazione on page” ad indicare appunto un tipo di ottimizzazione sulla pagina web.

Quando si parla di ottimizzazione per i motori di ricerca si fa riferimento spesso al “posizionamento organico”. Stiamo in qualche modo parlando di meritocrazia. Il nostro sito in base alla qualità dell’ottimizzazione effettuata in relazione a delle specifiche parole chiave verrà confrontato con tutti gli altri siti simili in termini di contenuto ed il valore che gli verrà associato determinerà la posizione nella SERP (Search Engine Results Page) che significa “pagina dei risultati del motore di ricerca”. Si tratta dunque di un posizionamento naturale legato alla qualità e non determinato dal fatto di aver utilizzato delle campagne a pagamento. Tuttavia questo può non essere sufficiente per scalare le posizioni e raggiungere la prima pagina. Il posizionamento infatti dipende da molti altri fattori che vedremmo in modo approfondito più avanti. Per adesso mi limito a dire che uno di questi è rappresentato ovviamente dalla concorrenza. Ossia che valore hanno le pagine dei nostri competitor agli occhi dei motori di ricerca in relazione a delle specifiche parole chiave.

L’ottimizzazione per i motori di ricerca si può ritenere dunque una pratica fondamentale di web marketing che rientra tra le molteplici strategie per intercettare degli utenti interessati ad un particolare prodotto, servizio o argomento e portarli nel nostro sito. Considerando il fatto che generalmente gli utenti difficilmente arrivano a consultare la seconda e ancor meno la terza pagina, l’obiettivo dell’ottimizzazione per i motori di ricerca e di altre strategie è quello di raggiungere la prima pagina o almeno avvicinarsi.